ADIVINA QUIÉN SOY (2006) di Enrique Urbizu | Mini Recensioni di Beetlejuice

ADIVINA QUIÉN SOY

Peliculas para no dormir | 6 film per non dormire | Veri amici | Recensione film

Se il disastro avesse un nome, sarebbe questo episodio di Peliculas para no dormir. Che sia una buona idea strizzare l’occhio ai fan dell’horror con una sceneggiatura che giustifica la presenza di nientemeno che Leather Face in persona è tutto da dimostrare. Per quanto mi riguarda, inserire l’ottimo personaggio di un ottimo film in una pellicola imbarazzante, è come appiccicare il sorriso della Gioconda su uno scarabocchio. Scarabocchio è e scarabocchio rimane. E avrete pure qualche maniaco della Gioconda che vorrà solo venire a cercarvi munito di motosega. Il soggetto di Adivina quién soy, lo devo ammettere, era potenzialmente uno dei più interessanti dell’antologia Peliculas para no dormir, perlomeno la trovata della bambina appassionata di horror che si circonda di amici immaginari mostruosi. E anche il trucco di questi mostri è tutto sommato apprezzabile, un punto che nelle produzioni a basso budget è solitamente molto dolente (certo, con Faccia di cuoio si vince facile, perché è un personaggio low-cost già in origine).

Peliculas para no dormir | 6 film per non dormire |  Veri amici | Recensione film | | screenshot 2

Il problema è che stiamo parlando di una sceneggiatura scritta evidentemente affidandosi a quella zona del cervello che uno si dovrebbe trovare a usare tuttalpiù se colto alla sprovvista da deflagrazioni intestinali. Una scrittura (si fa per dire) che è poco più che una sequela di scene brutte e incongruenti, con una regia e un’interpretazione che non fanno che peggiorare la situazione. Il finale dell’episodio da un certo punto di vista giustifica tutte le incoerenze e le scempiaggini viste fino a quel momento, ma nel modo peggiore, cioè con quel escamotage terribile e vietatissimo in qualsiasi corso di scrittura creativa che va sotto il nome di “Massì, era tutto un sogno del protagonista!”. Non so, mi sembra che l’aggettivo “inqualificabile” non renda abbastanza l’idea. L’unico motivo per cui Adivina quién soy può avere diritto di esistere è che salva la ciofeca La culpa di Serrador dal fondo classifica.

5 1 voto
Voto all'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Registrati
Notificami
guest
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
The Butcher

Ammetto che questo sia uno degli episodi meno riusciti della serie, però non lo considero peggiore di La Culpa. Per certi versi riesce a intrattenere molto di più rispetto al film di Serrador sia a livello registico che a livello di trama. Questo almeno non ha certe pretese che aveva La Culpa. Quello che mi dispiace veramente è il finale. Ci sono cose che non funzionano a livello di trama, ma quel finale ha tolto molti punti alla pellicola.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Categorie

GENERI

Tags

2
0
Scrivi il tuo commento!x
()
x